Archivi categoria: Cucina

Migliora le tue performance gastronomiche

Chi ha la passione per la cucina è sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, che possa migliorare le sue performance gastronomiche.

Questo è possibile soltanto avendo gli strumenti del lavoro giusti e che permettano preparazioni gustose e molto vicine a quelle che si vedono nei ristoranti più eleganti con famosi chef stellati.
Il posto migliore dove acquistare gli utensili per la cucina, ma anche piccoli elettrodomestici, è sicuramente online.
C’è una vastissima scelta, si trova di certo un prezzo accessibile e magari si risparmia rispetto ai negozi tradizionali. Si paga meno, ma si ha anche una buona qualità e senza muoversi da casa.
La merce acquistata, infatti, viene consegnata direttamente a domicilio a pochissimo tempo dal pagamento.

Gli acquisti online per la cucina
Acquistare online utensili per la cucina, robot, frullatori ecc è estremamente facile e si trova difficoltà a scegliere per la mole di offerte che ci sono, visita il sito www.giemmespoleto.com.
Per esempio, avete mai pensato di preparare il famoso pollo al girarrosto in casa, senza andare a comprarlo in rosticceria?

girarrosto
Per chi ama il pollo ben rosolato si trovano comodamente i girarrosti professionali più piccoli, che consentono di ottenete un piatto sano e gustoso. Il girarrosto professionale si presta anche ad altre preparazioni, come la porchetta o la carne per il kebab.
Se siete amanti della pizza, online si trovano tutti gli accessori che permettono di ottenere un piatto gustoso, morbido e da riprovare in famiglia ogni volta.
Uno degli accessori da cui dipende la buona cottura della pizza sono le teglie. Se ne trovano di ogni foggia, colore e materiale e rappresentano un’opportunità per chi vuole stupire tutti in cucina.
Se si ha la fortuna di avere un forno a legna per la pizza, si trovano anche le pale, singole o con il kit che comprende quelle tonde, quadrate, e in vari materiali, dall’alluminio al legno.
Internet per le spese della cucina permette anche di confrontare i prezzi di uno stesso prodotto, per spuntarla sulla migliore offerta. Il risparmio è quasi certo rispetto ai negozi su strada.
Una buona cuoca, per esempio, potrà acquistare il termometro per alimenti, spesso utile nelle preparazioni a fuoco lento, per gli arrosti e anche per la stessa pizza.
Basta entrare nei siti che trattano prodotti per la cucina e scegliere tutto quello che serve per avere tutta l’attrezzatura che serve e preparare piatti saporiti, che si tratti della tradizione enogastronomica italiana o di quella straniera. Scegliete il vostro sito di articoli per la cucina e avrete tutto a portata di click.

Corsi di cucina

Era da tanto che accarezzavo l’idea di dare un senso alle mie naturali predisposizioni in cucina.

Non più ragazzina, ero però abbastanza in forma e determinata a valorizzare le mie potenzialità, a realizzarmi dedicandomi a qualcosa di importante, a trasformare, come per magia, la mia passione in una professione.
E’ stato con questo spirito propositivo che, qualche anno fa, ho deciso di frequentare un corso di cucina, spronata anche dai numerosi programmi televisivi che ruotano attorno alla figura dello chef, all’arte culinaria. Nonostante la crisi, lo chef è sempre richiesto e, per chi vive questa passione, si aprono ampie prospettive: dallo streetfood, alla cucina decorativa, al cibo a domicilio, ai percorsi enogastronomici, e ovviamente, la possibilità di essere il protagonista di ristoranti rinomati.
Presa la decisione, mi sono dovuta orientare fra le innumerevoli proposte sul mercato, infatti i Corsi di Cucina sono veramente tantissimi e diversi per programma, durata e costi.
Io personalmente ho preferito frequentare un corso impegnativo e serio, che mi ha fornito la certificazione HACCP e le tecniche professionali necessarie per introdurmi nel mondo del lavoro.
Il Corso di Cucina Professionale che ho scelto, era strutturato in tre fasi: la prima parte teorica di 40 ore, da svolgere in sede;
la seconda di laboratorio didattico nel ristorante, per 40 ore; infine, un tirocinio di 300 ore da svolgere presso un rinomato ristorante della mia città.

cibo
La modalità del “numero chiuso” per noi corsisti è stato un gran vantaggio, in quanto ha permesso a ciascuno di noi di essere seguita quasi individualmente durante le nostre esperienze tra i fornelli.

Il team di docenti era formato da chef professionisti che mi hanno insegnato tutti i trucchi del mestiere, suscitando in me un interesse totale, tanto da mantenere un livello attentivo molto alto anche nella fase teorica, che reputavo, a torto, la meno interessante!
Grazie alla loro competenza, è stata stuzzicata la mia curiosità riguardo le diverse tradizioni culinarie, tanto che ho voluto approfondire le mie conoscenze sulla cucina etnica e sulla cucina fusion, vegetariana, vegana, esotica, e devo ammettere di avere raggiunto traguardi che non immaginavo sulla cucina per le intolleranze.
Ho imparato anche le strategie di costruzione di diverse tipologie di menu. Alla fine del Corso ero talmente entusiasta da consigliare a tutte le mie amiche di fare un identico percorso.
La frequenza al Corso di Cucina è stata un’esperienza positiva sia sul piano professionale che su quello umano, per la grande disponibilità dimostrata dagli chef e dall’organizzazione, che mi ha dato la possibilità di finanziare i costi, in modo da poter frequentare senza incidere troppo sul bilancio familiare.