Scarpe di gran stile e alla moda

Calvin Klein è un brand americano da sempre sinonimo di freschezza, confortevolezza ed innovazione. La sua immagine, essenziale ed elegante, colpisce per materiali di alta qualità e per un design di tendenza che ne ha fatto il capo stipite dell’abbigliamento casual.
Le scarpe Calvin Klein da donna  per questa stagione estiva sono semplici, scintillanti, iper-femminili. I modelli proposti vanno dalle sneaker traforate ai sandali in pelle e dalle espadrillas con platform fino al must have dell’anno, le slip-on con fasce incrociate.

Per quest’anno, le flat shoes da donna si declinano in una palette sobria sui toni del bianco, del grigio fumo e del nero, con incursioni nel blu elettrico e nelle stampe astratte su tessuto. Il primo colora i nodi da marinaio del sandalo Deva, caratterizzato da una platform in gomma che si abbina perfettamente ad una maglia in stile marinière e pantaloni chiari taglio flair, mentre il secondo decora Hyacinth, la sneaker che strizza l’occhio alla slip-on, per essere abbinata sia a skinny jeans che shorts chino.

calvin-klein-jeans-sandalozeppa-alta
La slip-on Reva è trasgressiva e di spirito contemporaneo, grazie a nappa traforata e platform in poliuretano a contrasto, ideale per gonne midi a pieghe. Tra le più amate dalle giovanissime ci sono anche le espadrillas Genna, in tessuto jacquard con logo lettering ton sur ton e dettaglio in fintapelle sul tacco; la suola a carrarmato in gomma, aggiunge un tocco di unicità agli outfit basic.

La tendenza di quest’anno è l’abbigliamento athleisure, caratterizzato da leggings tecnici e top vitaminici, per abbinarsi perfettamente alla sneaker Fergie, in tela tie-dye bianca e nera e profili color rosa salmone fluo. Ma la maison americana non delude nemmeno chi voglia rimanere sul classico, preferendo la sneaker Gayla. Il prodotto di punta del marchio è in PU, gomma e mesh, il tessuto hi-tech sui cui campeggia il logo CK in lettere dorate su fondo bianco o nere su fondo grigio: ideale per tutti gli outfit casual-chic dell’estate, dal pantalone a sigaretta alla mini. Finish iridescente anche per le fasce incrociate in PU della slipper Brazil, per apparire al top perfino in spiaggia.

Il sandalo in pelle metallizzata Vivian è raffinato e sofisticato. Grazie alle sue fasce di gusto shiny si adatta sia agli outfit formali del week-end che agli eventi più ‘in’ della stagione. Natasha invece è il sabot con maxi-fasce cross-way in pelle lavorata e cinturino alla caviglia in fantasia reptile, adatto a chi ama le atmosfere retrò. La pelle pitonata è stata utilizzata anche per realizzare il sandalo glam Justice, con suola in carrarmato che dà risalto alla maxigonna fluida e alle tute eleganti, mentre la bellezza intramontabile di Odette, il sandalo basso con fasce elastiche in tre nuance di grigio e nero, aggiunge raffinatezza anche al total denim.
Neoprene argentato e similsuede per la sneaker Quanita, mentre tessuto jacquard lavorato in rilievo e pelle con logo lettering fasciano Viriana. La zeppa interna, di 5 e 9 centimetri, aggiunge femminilità e confortevolezza anche agli outfit da lavoro, per questo possono essere indossate tutto il giorno, tutti i giorni.

Acquisti alla moda online

Da quando l’uomo ha memoria, shopping fa rima con donna. Moda e fashion sono da sempre due passioni fortissime per le donne, che amano acquistare i migliori capi di abbigliamento per essere sempre cool. Ma se fino a qualche anno fa i negozi erano sempre pieni di giovani, giovanissime e donne mature, intente a effettuare i loro acquisti di moda, da qualche anno la tendenza si è modificata e gran parte degli acquisti avvengono online.

L’abbigliamento donna shop online è una delle voci di spesa più frequenti in tutto il pianeta e il motivo è da ricercare nella grandissima varietà di capi che possono essere acquistati semplicemente premendo un tasto del computer o con il proprio smartphone. Non esistono più limiti legati agli orari di apertura, non esistono più le code chilometriche nei primi giorni di saldi e non è più necessario trascinare la migliore amica in estenuanti maratone di shopping per i negozi della città, perché adesso grazie a internet gli acquisti arrivano direttamente a casa, senza stress.

abbigliamento-donna

I negozi online stanno recuperando velocemente consensi per merito dell’indubbia comodità di effettuare gli acquisti in qualunque momento del giorno e della notte, da qualunque parte del mondo ci si trovi, anche se si hanno solo 5 minuti liberi a disposizione. Anche grazie alla diffusione degli smartphone e delle connessioni veloci, la moda femminile può essere acquistata in maniera facile in uno dei tanti negozi online. Non c’è attività più semplice: gli store virtuali sono ricchissimi di capi, hanno le collezioni più nuove e i capi must-have al miglior prezzo: Gucci, Tods, Michael Kors e Prada sono solo alcuni dei brand più amati dal genere femminile che possono essere acquistati online e ricevuti direttamente a casa.

Anche per le mamme lo shopping online è diventato una vera e propria fonte di salvezza: chi ha bambini piccoli conosce bene le difficoltà di fare shopping in loro compagnia ma grazie alle applicazione e ai siti continuamente aggiornati, anche le mamme più impegnate potranno avere sempre un guardaroba all’ultima moda con i migliori capi di abbigliamento femminile acquistati online.

e se la taglia non va bene? Nessun problema! Molti negozio online permettono di effettuare il reso gratuito: basta concordare con il corriere l’ora e la data del ritiro per ricevere un cambio un buono da spendere per altri acquisti!

Una passeggiata nelle stradine di Capri

Per chi vuole osservare le attrazioni più celebri dell’isola di Capri in un solo giorno, deve inaugurare la propria visita partendo da Marina Piccola ed imboccando la celebre Via Krupp, una strada ottenuta nel fianco della collina, tagliando la roccia viva. La bellezza del paesaggio e del camminamento rende persino piacevole lo sforzo necessario a portarsi fin sulla cima del promontorio, dominato dall’antichissima Certosa di San Giacomo, un monastero la cui costruzione venne completata intorno al 1370. La Certosa è calata in un ambiente naturale di estrema bellezza, i Giardini di Augusto, un curatissimo parco inaugurato dall’industriale tedesco Krupp, che nei primi del ‘900 acquistò questa parte dell’isola per costruirvi la propria dimora. Dopo la prima guerra mondiale, i giardini vennero rinominati e dedicati all’imperatore Augusto, primo imperatore romano.
Piante ornamentali, fiori di ogni genere ed un panorama strepitoso, che spazia anche sul vicino Monte Solaro, rappresentano le attrazioni migliori. Se si passa per il comune di Capri, non è lecito privarsi di una passeggiata nel centro storico e di un ottimo gelato gustato nella celebre piazzetta, tanto decantata dalla dolce vita caprese. Capri è un gioiellino di incomparabile bellezza, sebbene anche Anacapri meriti una sosta. Da Anacapri è possibile portarsi a ridosso della cima del Monte Solaro, dal quale godere di un panorama mozzafiato, che spazia sul mare e sulla costa campana. Chi vuole visitare le attrazioni più note dell’isola dovrà raggiungere anche la stupenda Grotta Azzurra, antico ninfeo di una villa romana, all’interno della quale è possibile restare incantati dalle sfumature e dalla colorazione intensa assunta dal mare, letteralmente acceso dalla luce del sole che penetra attraverso un’apertura nella roccia. Altro sito simbolico e di grande fascino è quello dominato dai Faraglioni, tre scogli che giganteggiano nel bel mezzo del mare a poche decine di metri dalla linea di costa. Stella, Saetta e Scopolo incantano visitatori e marinai da millenni ed hanno il merito di aver reso l’isola di Capri celebre in tutto il mondo. Il faraglione più alto è Saetta, che in presenza di bassa marea è l’unico ad essere ancora unito alla terra ferma. Virgilio ne parlò nell’Eneide, raccontando il mito delle Sirene.

Migliora le tue performance gastronomiche

Chi ha la passione per la cucina è sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, che possa migliorare le sue performance gastronomiche.

Questo è possibile soltanto avendo gli strumenti del lavoro giusti e che permettano preparazioni gustose e molto vicine a quelle che si vedono nei ristoranti più eleganti con famosi chef stellati.
Il posto migliore dove acquistare gli utensili per la cucina, ma anche piccoli elettrodomestici, è sicuramente online.
C’è una vastissima scelta, si trova di certo un prezzo accessibile e magari si risparmia rispetto ai negozi tradizionali. Si paga meno, ma si ha anche una buona qualità e senza muoversi da casa.
La merce acquistata, infatti, viene consegnata direttamente a domicilio a pochissimo tempo dal pagamento.

Gli acquisti online per la cucina
Acquistare online utensili per la cucina, robot, frullatori ecc è estremamente facile e si trova difficoltà a scegliere per la mole di offerte che ci sono, visita il sito www.giemmespoleto.com.
Per esempio, avete mai pensato di preparare il famoso pollo al girarrosto in casa, senza andare a comprarlo in rosticceria?

girarrosto
Per chi ama il pollo ben rosolato si trovano comodamente i girarrosti professionali più piccoli, che consentono di ottenete un piatto sano e gustoso. Il girarrosto professionale si presta anche ad altre preparazioni, come la porchetta o la carne per il kebab.
Se siete amanti della pizza, online si trovano tutti gli accessori che permettono di ottenere un piatto gustoso, morbido e da riprovare in famiglia ogni volta.
Uno degli accessori da cui dipende la buona cottura della pizza sono le teglie. Se ne trovano di ogni foggia, colore e materiale e rappresentano un’opportunità per chi vuole stupire tutti in cucina.
Se si ha la fortuna di avere un forno a legna per la pizza, si trovano anche le pale, singole o con il kit che comprende quelle tonde, quadrate, e in vari materiali, dall’alluminio al legno.
Internet per le spese della cucina permette anche di confrontare i prezzi di uno stesso prodotto, per spuntarla sulla migliore offerta. Il risparmio è quasi certo rispetto ai negozi su strada.
Una buona cuoca, per esempio, potrà acquistare il termometro per alimenti, spesso utile nelle preparazioni a fuoco lento, per gli arrosti e anche per la stessa pizza.
Basta entrare nei siti che trattano prodotti per la cucina e scegliere tutto quello che serve per avere tutta l’attrezzatura che serve e preparare piatti saporiti, che si tratti della tradizione enogastronomica italiana o di quella straniera. Scegliete il vostro sito di articoli per la cucina e avrete tutto a portata di click.

Alla moda con la borsa giusta

La scelta di una borsa descrive l’essenza di una donna, dando informazioni tacite e silenziose sul suo stile, sul suo modo di essere e su quel look che, in fondo, è un’espressione del suo carattere.

Ecco quello di cui tiene conto un’azienda importante come Calvin Klein nella produzione delle borse da donna, perché sa che è proprio negli accessori che si esprime l’amore per l’eleganza, quella raffinatezza non esaltata ma molto delicata e sobria, capace di lasciare il segno.

Le borse Calvin Klein sanno come esaltare la femminilità e la sensualità in pochi semplici tratti, così lineari e semplici ma allo stesso tempo di classe e raffinati, riservando stupore già al primo sguardo.
Tra i modelli proposti dall’azienda, le borse a mano risultano comode e casual chic, perfette per un pomeriggio a passeggio così come per una serata informale con amici o parenti. Le shopping bag diventano invece il connubio perfetto tra buongusto e capienza, perché sono in grado di racchiudere nel loro taglio tutto ciò di cui una donna necessita quando è in giro per lo shopping.

borsa-donna-calvin-klein

Le raffinate pochette, piccole ed eleganti, diventano un tocco di classe da sfoggiare ad eventi importanti od occasioni irripetibili, mentre le borse a tracolla rappresentano un perfetto punto di incontro tra la capiente e pratica shopping bag e le comode e belle borse a mano: con una chiusura a sacco e una linea quasi a secchiello, sono perfette per un pomeriggio con le amiche o per le situazioni di ogni giorno.

Anche nei colori Calvin Klein ama stupire, dando una nota di freschezza ai suoi modelli di borse sempre al passo con i trend dell’ultimo momento: colori vivaci, estivi e accesi tingono le borse CK per esprimere un tocco di diversificazione da quelle classiche. Fucsia, rosse, rosa cipria, a fantasia e blu elettriche, le borse Calvin Klein non dimenticano però i classici intramontabili, sempre richiestissimi e utilizzati nelle più disparate occasioni: nero, bianco, beige e fango restano dunque nella collezione di borse, affiancate dalle tonalità più nuove e colorate.

CK è un brand in cui si riconosce costantemente femminilità e qualità, infatti le rifiniture e i materiali scelti per i suoi modelli non lasciano spazio a dubbi o incertezze; inoltre i cataloghi online, costantemente rinnovati ed aggiornati, consentono a chiunque di valutare ogni singola borsa nel dettaglio, acquistando comodamente da casa.

Consigli di moda

Il 2016 è ormai arrivato; l’uomo che ama vestirsi alla moda non dovrà sottovalutare, anche quest’anno, l’importanza dell’intimo. Negli ultimi periodi, infatti, l’intimo uomo alla moda è riuscito a ritagliarsi uno spazio di tutto rispetto sulle passerelle di moda più prestigiose; non sono solamente le donne ad avere una grande attenzione per questa parte dell’abbigliamento. Anche se per il 2016 non sono attese particolari rivoluzioni rispetto all’anno appena trascorso, non mancheranno le novità.

Lo slip, ad esempio, verrà proposto nuovamente con successo dalle numerose case di moda, il cui obiettivo sarà quello di mettere ancora più in risalto le caratteristiche di vestibilità e di comfort. Si assisterà, comunque, al ritorno ad una maggiore sobrietà; questo comporterà, almeno temporaneamente, l’abbandono delle collezioni più “eccentriche”, che sono state protagoniste negli ultimi anni; la tinta unita sarà la scelta primaria, affiancata da modelli con colori non troppo appariscenti. Si assisterà anche ad un ritorno della sgambatura “midi”, che prenderà piede come alternativa alla sgambatura profonda; questa scelta è sempre rivolta alla ricerca di un maggiore livello di comfort.


Quanto appena indicato non significa che gli amanti del colore dovranno cambiare i propri gusti; non mancheranno le classiche fantasie, da quelle floreali ai boxer a righe.
Passando ad esaminare la parte superiore del corpo, le canottiere sembrano destinate a non passare di moda neppure nel corso del 2016. Il colore più indossato in questo ambito sarà, ancora una volta, il bianco, che continua a trasmettere una sensazione di purezza, particolarmente apprezzata dal pubblico femminile.
Per quanto riguarda il perizoma da uomo, il 2016 potrebbe essere l’anno della sua conferma; sono molti i marchi che hanno scelto di portarlo sulle passerelle, incontrando l’approvazione soprattutto degli uomini abituati ad indossare pantaloni aderenti e che, per tale motivo, necessitano di una biancheria intima che risulti poco visibile.
È già possibile fornire qualche indicazione anche sulle tendenze che accompagneranno l’intimo uomo nel periodo estivo. Nella maggioranza dei casi i boxer, sia quelli sopra il ginocchio che i modelli più lunghi, presenteranno delle colorazioni navy, oppure delle stampe di gusto “tropical”. Evidentemente, gli uomini vedono il boxer ancora in vantaggio rispetto ai costumi slip, in quanto questi ultimi sono in grado di adattarsi perfettamente a chi ha un fisico prestante, mentre i boxer permettono anche a chi non ha avuto tempo da dedicare alla propria forma fisica di passeggiare tranquillamente in spiaggia senza sfigurare.

Cerchi casa alcuni consigli

Quando decidiamo che è giunto il momento di acquistare casa o di cercare un all’alloggio in affitto, e ci affacciamo per la prima volta sul mercato immobiliare, ci rendiamo presto conto della considerevole complessità di questo settore: la vasta gamma di tipologie di casa e gli innumerevoli fattori che concorrono a formare il prezzo di vendita o il canone di affitto rendono il compito di valutazione per i non esperti particolarmente complesso, se non addirittura impossibile.

Muoversi in autonomia alla ricerca della soluzione più adatta alle proprie esigenze non è solo un’attività difficile e complessa, ma può rivelarsi spesso anche rischiosa in termini economici. Se non si dispone di una sufficiente esperienza di prezzi di immobili, possibilmente maturata anche con una minima analisi critica delle loro principali caratteristiche, vengono meno gli strumenti di paragone che aiutano a comprendere se il prezzo che viene preteso dal venditore per l’oggetto di nostro interesse è congruo oppure no.

homes-for-sale

In campo immobiliare, come è noto, i valori economici in gioco sono spesso rilevanti, in particolare per le compravendite, e un errore di giudizio sul prezzo può comportare facilmente una perdita secca per l’acquirente anche di svariate migliaia di euro. Per questa ragione, è consigliabile avvalersi di professionisti immobiliari in grado di dimostrare oggettivamente che il prezzo trattato corrisponde al reale valore di mercato dell’immobile ovvero si discosta sensibilmente.

Cerchi case in vendita ad Ottaviano rivolgiti all’agenzia immobiliare che ha anche altri vantaggi oltre a quello di garantire all’acquirente un acquisto o una stipulazione di contratto di affitto in linea con quanto realmente offre il mercato. Poiché l’agente immobiliare si interpone tra le parti interessate all’affare, egli permette all’acquirente di poter trattare il prezzo con maggior distacco, senza i tipici condizionamenti psicologici di un confronto faccia a faccia con il venditore. In questo modo si creano inoltre le condizioni per spuntare prezzi finali più convenienti.

Nella maggioranza dei casi, rivolgersi all’agenzia immobiliare permette di acquisire agevolmente anche una vasta gamma di informazioni tecniche riguardanti l’oggetto d’interesse, prima ancora di visionarlo personalmente o di consultare un notaio, ad esempio, per effettuare onerose indagini catastali di approfondimento. Questo permette di ottenere un quadro informativo completo fin dai primi passi della ricerca e di poter conseguentemente valutare l’opportunità di proseguire nell’affare ovvero di rinunciare, facendo risparmiare una considerevole quantità di tempo e denaro.

Corsi di cucina

Era da tanto che accarezzavo l’idea di dare un senso alle mie naturali predisposizioni in cucina.

Non più ragazzina, ero però abbastanza in forma e determinata a valorizzare le mie potenzialità, a realizzarmi dedicandomi a qualcosa di importante, a trasformare, come per magia, la mia passione in una professione.
E’ stato con questo spirito propositivo che, qualche anno fa, ho deciso di frequentare un corso di cucina, spronata anche dai numerosi programmi televisivi che ruotano attorno alla figura dello chef, all’arte culinaria. Nonostante la crisi, lo chef è sempre richiesto e, per chi vive questa passione, si aprono ampie prospettive: dallo streetfood, alla cucina decorativa, al cibo a domicilio, ai percorsi enogastronomici, e ovviamente, la possibilità di essere il protagonista di ristoranti rinomati.
Presa la decisione, mi sono dovuta orientare fra le innumerevoli proposte sul mercato, infatti i Corsi di Cucina sono veramente tantissimi e diversi per programma, durata e costi.
Io personalmente ho preferito frequentare un corso impegnativo e serio, che mi ha fornito la certificazione HACCP e le tecniche professionali necessarie per introdurmi nel mondo del lavoro.
Il Corso di Cucina Professionale che ho scelto, era strutturato in tre fasi: la prima parte teorica di 40 ore, da svolgere in sede;
la seconda di laboratorio didattico nel ristorante, per 40 ore; infine, un tirocinio di 300 ore da svolgere presso un rinomato ristorante della mia città.

cibo
La modalità del “numero chiuso” per noi corsisti è stato un gran vantaggio, in quanto ha permesso a ciascuno di noi di essere seguita quasi individualmente durante le nostre esperienze tra i fornelli.

Il team di docenti era formato da chef professionisti che mi hanno insegnato tutti i trucchi del mestiere, suscitando in me un interesse totale, tanto da mantenere un livello attentivo molto alto anche nella fase teorica, che reputavo, a torto, la meno interessante!
Grazie alla loro competenza, è stata stuzzicata la mia curiosità riguardo le diverse tradizioni culinarie, tanto che ho voluto approfondire le mie conoscenze sulla cucina etnica e sulla cucina fusion, vegetariana, vegana, esotica, e devo ammettere di avere raggiunto traguardi che non immaginavo sulla cucina per le intolleranze.
Ho imparato anche le strategie di costruzione di diverse tipologie di menu. Alla fine del Corso ero talmente entusiasta da consigliare a tutte le mie amiche di fare un identico percorso.
La frequenza al Corso di Cucina è stata un’esperienza positiva sia sul piano professionale che su quello umano, per la grande disponibilità dimostrata dagli chef e dall’organizzazione, che mi ha dato la possibilità di finanziare i costi, in modo da poter frequentare senza incidere troppo sul bilancio familiare.

Cosa ti aspetti dalla tua attività online?

Dotarsi di un e-commerce è l’unico modo per ritagliarsi uno spazio importante sul mercato. Di conseguenza, utilizzare piattaforme in grado di fornire dati sul traffico del proprio e-commerce può fare tutta la differenza del mondo. Google Analytics è la scelta migliore per capire cosa aspettarsi dal proprio sito web, e per definire meglio le strategie di marketing. Vediamo insieme 5 consigli per adoperare Analytics al meglio.

Aumentare le conversioni

Lo scopo degli e-commerce è vendere, dunque convertire le visite in esperienze d’acquisto. La conversione è lo scopo per cui ogni azienda dovrebbe affidarsi ad un esperto di Analytics, per prelevare dalla piattaforma i dati relativi al traffico, e trasformarli in strategie di marketing vincenti. In grado, in poche parole, di aumentare le conversioni.

 


Il modulo avanzato di Google Analytics

Fino a qualche tempo fa, per estrarre i dati dalle pagine dell’e-commerce era necessario inserire manualmente su ogni pagina un codice specifico. Oggi, grazie alle nuove funzioni di Analytics, tutto questo avviene in automatico. Dati come numero delle pagine visitate, pagine visitate più di frequente e prodotti messi più spesso nel carrello vengono generati automaticamente grazie al modulo avanzato di Google Analytics.

Checkout e Success page

Entrando nello specifico, alcuni dei dati più interessanti rilevati da Analytics riguardano la congruenza fra numero di visitatori che giungono al pagamento del prodotto (checkout), e numero di visitatori che effettuano la transazione economica (success page): se i due numeri non dovessero coincidere, significherebbe che il sito ha un problema tecnico che sta causando un grave danno economico all’azienda. Rivolgersi ad un esperto significa anche affrontare questi problemi velocemente.

L’analisi del comportamento d’acquisto

Le conversioni non saranno mai soddisfacenti se prima non ci si concentra sullo studio del comportamento d’acquisto dei consumatori: si tratta dell’aspetto più complesso per un e-commerce. Analytics permette di studiarlo avendo a disposizione dati reali, partendo dall’atterraggio dal motore di ricerca, dalle keyword utilizzate dall’utente e dalle pagine visitate per arrivare al momento più importante.

Realizzare campagne ADV professionali

Se i dati rilevati da Analytics non dovessero essere soddisfacenti, il problema sarà di sicuro la poca efficacia delle campagne ADV realizzate. In questo caso, affidarsi ad un professionista che sappia utilizzare i dati di Analytics per realizzare campagne adeguate con AdWords, è fondamentale per avere un e-commerce che realizzi profitti.

Cosa conosci delle agenzie che tutelano i diritti dei viaggiatori

Uno dei miei ricordi più belli è il viaggio alle Maldive, ma il momento di preparare i bagagli arriva sempre, e la mia valigia al rientro era carica, abiti, effetti personali vari, costosa attrezzatura sub e molti souvenir. Il viaggio durò circa 9 ore e stremati ci recammo nel punto indicato per la riconsegna valigie. Quella del mio compagno arrivò quasi subito e ci parve strano che non fossero vicine, ma quando il nastro trasportatore si fermò, fu chiaro che c’era un problema: la mia valigia era sparita.
Imbarcata altrove? Presa da qualcun altro? Smarrita? Tutte domande che generano panico. Che oggi so gestire, e posso raccontarvi come fare, ma quel giorno mi pervase.
La prima cosa che feci io e che va fatta in caso di bagaglio smarrito è rivolgersi agli Uffici “Lost and Found” e compilare i moduli P.I.R. “Property Irregularity Report”.

A questo punto, moduli alla mano, rivolgetevi senza indugio all’agenzia di risarcimento che tutela i diritti dei viaggiatori. La nostra era la “Neos”, ma ogni compagnia aerea ha la sua. Preferibilmente per mezzo raccomandata A/R, fate pervenire la seguente documentazione all’agenzia di tutela:
1. Originale dei moduli P.I.R.
2. Convocazione di viaggio per verifica registrazione bagaglio.
3. Scontrini per spese sostenute in seguito alla non riconsegna del bagaglio.
4. Lettera con tutti i vostri dati.
5. Riferimenti bancari con iban per eventuali risarcimenti.
-Nel caso di “accertato smarrimento” integrare la documentazione con il successivo punto:
6. Elenco dettagliato delle cose presenti nel bagaglio, con indicazione del valore e data orientativa di acquisto per ciascuno.
Se siete più fortunati di me, entro 5 giorni dalla denuncia, potrete avere notizie chiamando direttamente il servizio “Lost and Found” aeroportuale.
Se ciò non accade sarà l’agenzia di risarcimento a occuparsi di tutto, grazie, devo ammettere, a un efficiente assistenza clienti che gestisce la situazione con tempestività e competenza, se fornite tutte le carte necessarie. Dopo 21 giorni, se il bagaglio non viene rintracciato, la pratica di risarcimento con stima dei valori diviene effettiva. Io rimasi scioccata dall’accaduto ma piacevolmente sorpresa da come, a danno fatto, sia stata “tutelata davvero”. Ricordate però, che se mettete piede fuori dall’area doganale senza aver sporto denuncia, neppure loro potranno aiutarvi.